Covid oggi Italia, 31.204 contagi e 112 morti: bollettino 18 luglio

(Adnkronos) - Sono 31.204 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 18 luglio 2022, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 112 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 135.642 tamponi con un tasso di positività al 23%. In aumento ricoveri, 272 in più di ieri, e terapie intensive, 14 in più di ieri.

Superati i 170mila morti per il Covid in Italia. In base ai dati aggiornati forniti dal ministero della Salute le vittime a oggi sono infatti 170.037.

LOMBARDIA - Sono 3.262 i contagi Covid registrati in Lombardia secondo il bollettino Covid delle ultime 24 ore della Protezione Civile e della Regione. Sono stati 12 i decessi registrati da ieri. I tamponi effettuati sono 14.924, con un tasso di positività del 21,8%. Stabili i ricoveri in terapia intensiva, a 40, mentre quelli nei reparti ordinari salgono a 1.538 (+12).

Nella provincia di Milano sono 1.055 i nuovi casi, di cui 508 a Milano città. Quanto alle altre province lombarde, a Bergamo si registrano 285 positivi, a Brescia 518, a Como 154, a Cremona 106, a Lecco 65, a Lodi 46, a Mantova 122, a Monza 329, a Pavia 242, a Sondrio 21 e a Varese 212.

SARDEGNA - Sono 750 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 luglio in Sardegna, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 4 morti. Dei nuovi casi, 633 sono stati diagnosticati da antigenico. In totale, fra molecolari e antigenici, sono stati processati 2058 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 11 ( +1 ). I pazienti ricoverati in area medica sono 175 ( - 1 ). Sono 41854 i casi di isolamento domiciliare ( - 265 ). Dei 4 decessi: una donna di 93 anni e un uomo di 89, residenti nella Città Metropolitana di Cagliari; due uomini di 74 e 85 anni, residenti nella provincia di Nuoro.

ABRUZZO - Sono 1070 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 18 luglio, in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 477147. Lo riferisce il bollettino con i dati della Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi (si tratta di un 94enne della provincia di Chieti, mentre l’altro risale ai giorni scorsi ed è stato comunicato solo oggi dalla Asl) e sale a 3417. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 426728 dimessi/guariti (+1101 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 47002 (-33 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Di questi, 274 pazienti (+12 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 692 tamponi molecolari (2400849 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 3221 test antigenici (4001006). Del totale dei casi positivi, 98408 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+136 rispetto a ieri), 136522 in provincia di Chieti (+313), 110339 in provincia di Pescara (+253), 115701 in provincia di Teramo (+299), 9806 fuori regione (+35) e 6371 (+34) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

TOSCANA - Sono 1.162 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 luglio in Toscana, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 15 morti. I nuovi casi, 348 confermati con tampone molecolare e 814 da test rapido antigenico, portano il totale a 1.293.782 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da Coronavirus e sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 1.190.746 (92% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 963 tamponi molecolari e 4.438 tamponi antigenici rapidi, di questi il 21,5% è risultato positivo. Sono invece 1.585 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 73,3% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 92.750, +0,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 791 (15 in più rispetto a ieri), di cui 32 in terapia intensiva (5 in più). Dei 15 nuovi decessi: 7 sono uomini e 8 donne con un'età media di 76 anni.

EMILIA ROMAGNA - Sono 4.175 i contagi da covid in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 18 luglio. Si registrano, inoltre, altri 11 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 10.590 tamponi, tra molecolari e antigenici. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 52 (+5 rispetto a ieri), 1.598 negli altri reparti Covid (+54 rispetto a ieri).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 708 nuovi casi, seguita da Modena a 598, Reggio Emilia a 508, poi, Ravenna a 438, Rimini a 427, Ferrara a 411, Parma a 331, quindi, Cesena a 237, Forlì a 214, Piacenza a 181 e, infine, il Circondario Imolese con 122 nuovi casi. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.271.

CALABRIA - Sono 1.724 i nuovi contagi registrati oggi, 18 luglio, in Calabria su 5.144 tamponi effettuati. Secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione ci sono anche +1.068 guariti e 5 morti (per un totale di 2.741 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +651 attualmente positivi, +8 ricoveri (per un totale di 325) e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 15).

BASILICATA - In Basilicata sono 496 i nuovi contagi coronavirus oggi, 18 luglio, su un totale di 1645 tamponi eseguiti, e si registrano due decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino della task force regionale riferito alle ultime 24 ore. Le persone decedute sono un ultraottantenne di Rapolla e una settantenne di Rionero in Vulture. Il numero giornaliero più elevato di nuovi casi è stato rilevato a Potenza (80). Nello stesso report sono state registrate 223 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 95 di cui nessuno in terapia intensiva: 42 nell'ospedale di Potenza; 53 in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono 15.709.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli