Covid oggi Italia, 9.429 contagi e 40 morti: bollettino 3 giugno

(Adnkronos) - Sono 9.429 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 3 giugno 2022, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 40 morti.

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 70.689 tamponi, tra molecolari e antigenici, con un tasso di positività al 13,3%. I ricoverati sono 4.644, 55 in più da ieri, 225 terapie intensive, uno in meno da ieri. In Italia gli attuali positivi sono 648.056, mentre il numero dei guariti si attesta a 16.652.711.

LAZIO - Sono 1.055 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 giugno 2022 nel Lazio, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 5 morti. "Oggi nel Lazio, su 2.823 tamponi molecolari e 5.032 tamponi antigenici per un totale di 7.855 tamponi, si registrano 1.055 nuovi casi positivi (-1.590); sono 5 i decessi (stabili), 552 i ricoverati (-4), 31 le terapie intensive (stabili) e +3.038 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 13,4%. I casi a Roma città sono a quota 768" riferisce l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, nel bollettino Covid quotidiano.

Nel dettaglio, i numeri delle ultime 24 ore. Asl Roma 1: sono 243 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 2: sono 250 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 3: sono 275 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 4: sono 43 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 5: sono 54 i nuovi casi e 5 i decessi; Asl Roma 6: sono 82 i nuovi casi e 0 i decessi.

Nelle province si registrano 108 nuovi casi. Asl di Frosinone: sono 10 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Latina: sono 58 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Rieti: sono 20 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Viterbo: sono 20 i nuovi casi e 2 i decessi.

LOMBARDIA - Sono 690 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 3 giugno 2022 in Lombardia, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 3 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 9.132 tamponi, di cui è risultato positivo il 7,5%. Nelle ultime Stabile a 34 il numero dei ricoverati in terapia intensiva, mentre scende a 518 (-15) quello dei pazienti nei reparti Covid ordinari. Nel territorio metropolitano di Milano i contagi sono 261, di cui 166 nella città capoluogo. Segue la provincia di Brescia con 105 nuovi casi. Incremento a due cifre negli altri territori della Lombardia: Monza e Brianza +59, Pavia +45, Bergamo +35, Varese +35, Como +25, Mantova +20, Cremona +14, Sondrio +14, Lecco +11 e Lodi +6.

ABRUZZO - Sono 173 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 3 giugno 2022 in Abruzzo, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono stati registrati 3 morti. Da ieri sono guarite 564 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 803 tamponi molecolari e 946 test antigenici con un tasso di positività al 9.89 per cento. Sono 178 i pazienti, 10 in più rispetto a ieri, ricoverati in ospedale in area medica; 6 in terapia intensiva, uno in meno da ieri, mentre gli altri 18.265 sono in isolamento domiciliare. Tra le province con il maggior numero di nuovi casi 63 a Chieti da ieri, 41 in più da ieri a Teramo, 35 a Pescara e 22 all'Aquila.

EMILIA ROMAGNA - Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.490.910 casi di positività, 2.554 in più rispetto all'ultimo dato reso noto, su un totale di 6.084 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 3.740 molecolari e 2.344 test antigenici rapidi. Questi dati comprendono anche il numero dei nuovi positivi relativi alla giornata di ieri che, per un problema informatico, non sono stati resi noti. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.533.650 dosi; sul totale sono 3.792.395 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.904.102.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 29 (4 in più rispetto a ieri, + 16%), l’età media è di 63 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 784 (+ 39 rispetto a ieri, + 5,2%), età media 75,4 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1 rispetto a ieri); 2 a Parma (+1 rispetto a ieri) 2 a Modena (-1 rispetto a ieri); 13 a Bologna (+2); 2 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (+1); 2 a Cesena (invariato) e 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Reggio Emilia e Forlì (invariati rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.490.910 casi di positività, 2.554 in più rispetto all'ultimo dato reso noto, su un totale di 6.084 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 3.740 molecolari e 2.344 test antigenici rapidi. Questi dati comprendono anche il numero dei nuovi positivi relativi alla giornata di ieri che, per un problema informatico, non sono stati resi noti. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.533.650 dosi; sul totale sono 3.792.395 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.904.102.

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 29 (4 in più rispetto a ieri, + 16%), l’età media è di 63 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 784 (+ 39 rispetto a ieri, + 5,2%), età media 75,4 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1 rispetto a ieri); 2 a Parma (+1 rispetto a ieri) 2 a Modena (-1 rispetto a ieri); 13 a Bologna (+2); 2 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (+1); 2 a Cesena (invariato) e 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Reggio Emilia e Forlì (invariati rispetto a ieri).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli