Covid oggi Italia, Bambino Gesù: "Posti letto tutti occupati"

·1 minuto per la lettura

Con la nuova ondata di contagi covid in Italia, "ci aspettavamo una crescita dei casi tra i bambini, con aumento dei positivi e dei ricoveri. E così è stato: oggi abbiamo i posti letto Covid tutti occupati, con in media una degenza breve, una situazione molto simile a quella della prima ondata. Abbiamo 14 bambini ricoverati e 2 in pronto soccorso che saranno ricoverati. L'età media dei ricoverati, al 24 dicembre, vede il 55% sotto i 5 anni, il 24% sopra 12 anni e il 21% tra 5-12 anni. Si sta abbassando l'età, se analizziamo il dato vediamo che c'è un incremento di positivi sotto l'anno di età e in particolare sotto i tre mesi, le fasce che ci hanno impegnato di più anche nelle altre fasi della pandemia". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Andrea Campana, responsabile del Centro Covid di Palidoro dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, facendo il punto sulla situazione epidemiologica tra i più piccoli.

L'invito del medico ai genitori è: "Vaccinate, vaccinate, vaccinate, i vostri figli tra 5-11 anni". Mentre per le previsioni di inizio 2022, il pediatra è molto chiaro: "Non sono un indovino, ma Omicron è molto più contagiosa, come abbiamo visto già in altri Paesi, e prende il sopravvento su Delta, la soppianterà. Purtroppo tra coloro che non sono vaccinati ci sono anche i bambini sotto i 5 anni - ricorda - Per questo prevedo un gennaio in salita, dove potrebbero aumentare i contagi e anche i ricoveri" tra i più piccoli. "E' vero che in molti casi la malattia non è grave, ma un neonato di tre mesi con febbre a 40 gradi per tre giorni necessita di un ricovero. Questo impegna la struttura e i posti letto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli