Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 19 aprile

·5 minuto per la lettura

(Adnkronos) - Il bollettino con i numeri Covid in Italia di oggi, martedì 19 aprile 2022, con dati e numeri della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. I numeri da Piemonte, Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, i numeri della campagna vaccinale. Riflettori accesi sull'obbligo delle mascherine al chiuso, una misura che dovrebbe essere discussa nella cabina di regina del governo per valutarne l'eliminazione dal primo maggio.

DATI E NUMERI COVID REGIONE PER REGIONE

Sono 3.250 i nuovi contagi da covid in Campania secondo il bollettino di oggi, 19 aprile. Si registrano inoltre altri 20 morti: 10 i decessi avvenuti nelle ultime 48 ore, 10 quelli avvenuti in precedenza ma registrati ieri. 14.021 i test effettuati in 24 ore, 45 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (ieri erano 38) e 698 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (10 in più rispetto a ieri).

Sono 2.022 i nuovi contagi da coronavirus oggi 19 aprile in Veneto, secondo i numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 di Azienda Zero. Si registrano 4 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato a 1.600.100, mentre gli attualmente positivi sono 74.012. Il totale dei decessi da inizio pandemia è 14.341. Negli ospedali veneti sono ricoverate 637 persone in area medica e 17 in terapia intensiva. Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 129.

Sono 2.232 i nuovi contagi da coronavirus oggi 19 aprile 2022 in Puglia, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 3 decessi. I nuovi casi di positività sono stati rilevati su 14.597 test giornalieri. I nuovi casi per provincia: Provincia di Bari: 818; Provincia di Bat: 168; Provincia di Brindisi: 216; Provincia di Foggia: 258; Provincia di Lecce: 498; Provincia di Taranto: 233; Residenti fuori regione: 34; Provincia in definizione: 7.

Sono 101.670 le persone attualmente positive in Puglia, 607 ricoverate in area non critica, 35 in terapia intensiva. Da inizio emergenza registrati 1.009.581 casi totali in Regione, eseguiti 10.263.223 test, 899.741 le persone guarite e 8.170 i decessi.

Sono 983 i nuovi contagi da covid in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 19 aprile. Si registrano inoltre altri 5 morti. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2947 tamponi. Lo comunica la Regione Sardegna precisando che i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 21 ( stesso dato di ieri ). I pazienti ricoverati in area medica sono 330 (+7) e 29.594 sono i casi di isolamento domiciliare (-266).

Sono 849 i nuovi contagi da coronavirus oggi 19 aprile 2022 in Calabria, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 8 decessi.

I nuovi casi di positività sono stati rilevati su 4.353 tamponi effettuati. Sono +1.124 i guariti. In totale 2.436 decessi da inizio emergenza. Il bollettino, inoltre, registra -283 attualmente positivi, +1 ricoveri (per un totale di 301) e, infine, +1 terapie intensive (per un totale di 18).

Sono 237 i nuovi contagi da coronavirus oggi 19 aprile 2022 in Friuli Venezia Giulia, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 4 decessi. Nel dettaglio, oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.446 tamponi molecolari sono stati rilevati 57 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 3,94%. Sono inoltre 1.585 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 180 casi (11,36%). Scendono a 3 le persone ricoverate in terapia intensiva e sono 168 i pazienti ospedalizzati in altri reparti. Lo ha comunicato oggi il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute.

Per quanto riguarda l'andamento della diffusione del virus tra la popolazione, le fasce più colpite sono la 50-59 (20,25%), la 30-39 (18,14%) e a seguire la 40-49 (16,46%). Nella giornata odierna si registrano 4 decessi: una donna di 92 anni di Cormons (deceduta in ospedale), un uomo di 87 anni di Udine (deceduto in ospedale), una donna di 83 anni di Trieste (deceduta in ospedale) e un uomo di 80 anni di Porcia (deceduto in ospedale). Il numero complessivo dei decessi ammonta a 4.970, con la seguente suddivisione territoriale: 1.227 a Trieste, 2.354 a Udine, 941 a Pordenone e 448 a Gorizia. I totalmente guariti sono 322.901, i clinicamente guariti 308, mentre le persone in isolamento scendono a 23.871. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 352.221 persone con la seguente suddivisione territoriale: 76.730 a Trieste, 146.399 a Udine, 84.337 a Pordenone, 39.424 a Gorizia e 5.331 da fuori regione.

Sono 1.280 i nuovi contagi da coronavirus oggi 19 aprile 2022 in Toscana, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 27 decessi. I nuovi casi di positività (348 confermati con tampone molecolare e 932 da test rapido antigenico), portano il totale a 1.055.454 dall'inizio della pandemia da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 995.965 (94,4% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 2.098 tamponi molecolari e 6.406 tamponi antigenici rapidi, di questi il 15,1% è risultato positivo. Sono invece 1.949 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 65,7% è risultato positivo.

Gli attualmente positivi sono oggi 49.770, -5,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 758 (23 in più rispetto a ieri), di cui 29 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 27 nuovi decessi: 14 uomini e 13 donne con un'età media di 79,8 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. L'età media dei 1.280 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (18% ha meno di 20 anni, 22% tra 20 e 39 anni, 34% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 9% ha 80 anni o più).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli