Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 29 dicembre

·4 minuto per la lettura

Il bollettino con i numeri Covid in Italia oggi, mercoledì 29 dicembre 2021, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. Mentre la variante Omicron avanza, facendo registrare un boom di contagi in diverse Regioni, e si attendono le decisioni sulla riduzione dei tempi della quarantena, ecco i numeri da Lombardia e Campania, Toscana e Lazio, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e le terze dosi.

Sono 4.134 i contagi da coronavirus in Emilia Romagna oggi, 29 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 11 morti. I nuovi casi sono stati rilevati su un totale di 53.364 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 7,7%. Dei nuovi contagiati, 1.803 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 207 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 510 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. 'L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,2 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 113 (+1); 1.305 quelli negli altri reparti Covid (+19).

Le persone complessivamente guarite sono 981 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 442.982. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 62.503 (+3.142). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 61.085 (+3.122), il 97,7% del totale dei casi attivi.

Sono 921 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 29 dicembre, in Abruzzo, secondo i numeri covid del bollettino della regione. I nuovi casi (di età compresa tra 1 e 95 anni) portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 98.633. Registrati altri 3 morti (di età compresa tra 37 e 89 anni, uno in provincia di Chieti e due in provincia di Pescara) e il numero totale dei decessi sale a 2.634. Sono invece 172 i pazienti (+12 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 24 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10.217 (+508 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nuovo record di contagi da Covid in Toscana dall'inizio della pandemia: i casi registrati nel bollettino di oggi, 29 dicembre, sono 7.304 su 56.064 test di cui 24.034 tamponi molecolari e 32.030 test rapidi. Ieri erano stati 4.453 su 57.458 test di cui 17.058 tamponi molecolari e 40.400 test rapidi. Si registrano inoltre altri 9 morti.

Ieri erano stati 4.453 su 57.458 test di cui 17.058 tamponi molecolari e 40.400 test rapidi. In base a questi dati, si impenna il tasso dei nuovi positivi, arrivato oggi a 13,03% (50,4% sulle prime diagnosi), mentre ieri si era attestato a 7,75% (44,6% sulle prime diagnosi).

Continua ad aumentare il numero dei nuovi contagi da coronavirus in Veneto. Sono i 8.666 casi di Covid registrati oggi, 29 dicembre, secondo il bollettino quotidiano della Regione. Eseguiti 28.856 tamponi molecolari e 91.211 antigenici. Sono 23 i deceduti. Per quanto riguarda i ricoveri risultano 1.167 in area non critica (+117) e 180 (+15) in terapia intensiva.

Sono 2.885 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 29 dicembre. Registrati inoltre altri 7 morti. 73.314 i test giornalieri effettuati, 16.035 le persone attualmente positive. 203 i pazienti ricoverati in area non critica, 24 quelli in terapia intensiva. Per quanto riguarda i dati complessivi, sono 299.150 i casi totali nella Regione per 5.565.224 di test eseguiti. 276.153 le persone guarite, 6.962 quelle decedute in totale.

Sono 1.484 i nuovi contagi da Coronavirus rilevati oggi, 29 dicembre, in Friuli Venezia Giulia, su 10.922 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 13,59%. Lo riferisce il bollettino con i dati Covid della Regione. Sono inoltre 16.095 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 333 casi (2,07%). Per il significativo numero di positivi, ha spiegato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi, bisogna tenere in considerazione "l'effetto coda del periodo festivo".

Si registrano i decessi di 6 persone: una donna di 90 anni di Enemonzo (deceduta in ospedale), un uomo di 89 anni di Trieste (deceduto in ospedale), un uomo di 89 anni di Aquileia (deceduto in ospedale), un uomo di 77 anni di Trieste (deceduto in ospedale), una donna di 77 anni di Pordenone (deceduta in ospedale) e infine una donna di 76 anni di Porpetto (deceduta in ospedale). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 27 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 278.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli