Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 26 ottobre

·3 minuto per la lettura

Il bollettino con i numeri Covid Italia di oggi, martedì 26 ottobre 2021. Ultime notizie e dati della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - con gli aggiornamenti, contagi, ricoveri, morti. I numeri dalla Lombardia e dalla Campania, dal Lazio e dalla Toscana, dalla Puglia e dalla Sicilia. Bollettino e news delle grandi città come Roma, Milano e Napoli. Il punto sui vaccini in Italia. I dati delle regioni:

Sono 70 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 26 ottobre. Non si registrano invece nuovi decessi. I nuovi positivi nella Regione hanno un'età compresa tra 1 e 97 anni, il totale dei casi dall’inizio dell’emergenza è di 82.442. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.559. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 78.355 dimessi/guariti (+59 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Sono 115 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 26 ottobre. Si registra inoltre un altro morto. 4.316 i tamponi effettuati, +113 guariti, il totale dei decessi nella Regione è di 1.445. Il bollettino, inoltre, registra +1 attualmente positivi, -3 in isolamento, +5 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 5).

Sono 149 i nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 26 ottobre. Si registra inoltre un altro morto. Su 4.294 tamponi molecolari sono stati rilevati 119 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,77%. Sono inoltre 23.701 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 30 casi (0,13%). Nella giornata odierna si registra un decesso (un uomo di 56 anni di Palazzolo dello Stella deceduto a domicilio); sono 9 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre scendono a 50 i pazienti ospedalizzati in altri reparti', comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Sono 278 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 26 ottobre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Si registrano 3 morti. I nuovi contagi sono stati individuati su 24.823 tamponi. Spiccano i 75 casi in provincia di Taranto, i 67 in provincia di Bari e i 66 in quella di Foggia. Le persone attualmente positive in Puglia sono 2.447. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 129. In terapia intensiva, invece, 18 persone.

Sono 192 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 26 ottobre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani su Telegram. Si registrano 4 morti. I nuovi casi di Covid sono stati individuati su 39.467 test di cui 7.329 tamponi molecolari e 32.138 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,49% (2,3% sulle prime diagnosi). Per quanto riguarda i vaccini anti Covid, quelli attualmente somministrati in Toscana sono 5.826.709.

Sono 18 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 26 ottobre in Basilicata secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri non c'è nessun altro morto di Covid nella Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 602 tamponi molecolari. Da ieri i guariti sono stati 40. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 21, dato invariato, di cui nessuno in terapia intensiva, mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 785, 24 in meno. Per la vaccinazione, sono state effettuate 1.058 somministrazioni ieri. Finora 431.642 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino pari al 78 per cento del totale della popolazione residente, mentre 391.363 hanno completato il ciclo vaccinale pari al 70,7 per cento e 4.944 sono le terze dosi, per un totale di 827.949 somministrazioni effettuate.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli