Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 7 ottobre

·5 minuto per la lettura

Il bollettino con i numeri del Covid in Italia oggi, giovedì 7 ottobre 2021, con dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi, ricoveri, morti. I numeri dalla Sicilia che si appresta a tornare in zona bianca dopo oltre un mese in zona gialla, dalla Lombardia e dalla Puglia, dal Lazio e dalla Campania, dalla Toscana e dal Veneto. I numeri delle grandi città come Roma, Milano e Napoli. Il punto sui vaccini in Italia. I dati delle regioni:

Sono 328 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 ottobre in Campania, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 4 morti. I nuovi casi sono stati individuati dall'analisi di 16.267 tamponi. Dei 4 decessi, 2 sono avvenuti nelle ultime 48 ore, 2 sono avvenuti in precedenza ma sono stati registrati ieri. Nella regione sono 17 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 203 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

Sono 228 i contagi da covid 19 in Toscana oggi, giovedì 7 ottobre 2021, secondo dati e numeri del bollettino della regione anticipato dal governatore Eugenio Giani sui social. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 228 su 18.339 test di cui 8.343 tamponi molecolari e 9.996 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,24% (3,4% sulle prime diagnosi)", scrive Giani, aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 5.544.908.

Sono 349 i contagi da covid 19 in Veneto oggi, 7 ottobre 2021, secondo i dati del bollettino della regione. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su 49.880 tamponi, il tasso di positività è allo 0,70%. Sono 250 (+5) i pazienti ricoverati in ospedale per covid. In area non critica i malati sono 207 (+6). In terapia intensiva, invece, 43 persone (-1).

In Basilicata sono 24 i contagi da coronavirus (22 riguardano residenti) oggi 7 ottobre secondo i dati del bollettino della regione. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 900 tamponi molecolari. I lucani guariti o negativizzati sono 15. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 30 di cui 1 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 1.198 (+7). Per la vaccinazione, sono state effettuate 933 somministrazioni ieri.

Finora 423.768 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (76,6 per cento del totale della popolazione residente) mentre 381.183 hanno completato il ciclo vaccinale (69,1 per cento), per un totale di 805.951 somministrazioni effettuate. Le percentuali più alte si registrano nella fascia di età 70-79 anni con il 96,8 per cento di prime dosi somministrate e con il 92,7 per cento di completamento del ciclo vaccinale.

Sono 94 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, giovedì 7 ottobre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Da ieri, non sono stati registrati morti. I nuovi casi sono stati individuati su 12.982 test.

Spiccano i 25 nuovi positivi in provincia di Bari e i 22 in provincia di Foggia. Le persone attualmente positive sono 2.450. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 146. In terapia intensiva, invece, 19 persone.

Nessun decesso e 11 nuovi contagi da covid 19 in Valle d’Aosta oggi, 7 ottobre 2021, secondo i dati del bollettino della regione. Da inizio epidemia i casi positivi totali sono, pertanto, 12.188.

I casi positivi attuali sono 110 di cui 108 in isolamento domiciliare e due ricoverati in ospedale mentre i casi fino ad oggi testati sono 87.264 e i tamponi effettuati 193.596. I guariti sono saliti di due unità rispetto ieri per un totale complessivo di 11.604. I decessi di persone risultate positive al virus da inizio epidemia ad oggi in Valle d’Aosta sono 474.

Sono 52 i contagi da covid 19 in Sardegna oggi, 7 ottobre 2021, secondo i dati del bollettino della regione. Registrati 4 mortinelle ultime 24 ore: un uomo e una donna di 72 e 89 anni residenti nella Città Metropolitana di Cagliari e due uomini di 63 e 86 anni residenti nella Provincia del Sud Sardegna. I casi di positività sono stati rilevati sulla base di 2258 persone testate e 5.425 tamponi processati, fra molecolari e antigenici.

I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 15 (1 in meno rispetto a ieri), 100 in area medica (7 in meno rispetto a ieri). In isolamento domiciliare ci sono 1709 persone (24 in meno rispetto a ieri).

Sono 54 (di età compresa tra 2 e 86 anni) i contagi da covid 19 in Abruzzo oggi, 7 ottobre 2021, secondo i dati del bollettino della regione. Si registra un morto, una 90enne della provincia di Teramo). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 1.497 (-74 rispetto a ieri); 48 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 5 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 1444 (-71 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.829 tamponi molecolari e 3.716 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 0.82 per cento.

Sono 300 i nuovi contagi da coronavirus oggi 7 ottobre nel Lazio, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 2 morti. A Roma i nuovi casi nelle ultime 24 ore sono stati 145. "Oggi nel Lazio su 10.038 tamponi molecolari e 12.478 tamponi antigenici per un totale di 22.516 tamponi, si registrano 300 nuovi casi positivi (+55), 2 i decessi (-1), 362 i ricoverati (-5), 53 le terapie intensive (-3) e 120 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è all’1,3%. I casi a Roma città sono a quota 145. Cala l'incidenza di 6 punti rispetto alla settimana precedente, attestandosi a 34.65 su 100mila abitanti”. Lo sottolinea l'assessore alla Sanità della Regione Lazio. Alessio D'Amato, nel bollettino Covid settimanale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli