Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 15 novembre

·5 minuto per la lettura

ll bollettino con i numeri del Covid in Italia di oggi, 15 novembre, con dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. I numeri da Lombardia, Piemonte e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Roma, Milano e Napoli, nel giorno in cui il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, invita ad "affidarsi alla scienza" dopo l'aumento "limitato ma costante" dei contagi nel Paese.

Ecco i dati aggiornati, regione per regione:

Sono 26 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 15 novembre. Si registra inoltre un altro morto. I nuovi casi, di età compresa tra 5 e 93 anni, portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 84.835. Il bilancio dei pazienti deceduti sale a 2.568 (l'ultimo decesso riguarda una 92enne della provincia dell’Aquila). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 79326 dimessi/guariti (+77 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2941 (+52 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel totale sono ricompresi anche 638 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Sono 35 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Sardegna, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso.

I nuovi 35 casi confermati di positività sono stati rilevati sulla base di 766 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2677 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 8 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 44 (come ieri). 1803 sono i casi di isolamento domiciliare (6 in più rispetto a ieri).

Sono 60 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Basilicata, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun decesso. I 60 nuovi casi di positività sono il dato aggregato del fine settimana, su un totale di 783 tamponi molecolari, 59 i casi registrati sabato. I lucani guariti o negativizzati nella giornata di ieri sono 24. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 28 (+2) di cui 1 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 940.

Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 528 somministrazioni, per circa metà sono terze dosi. Finora 434.800 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento del totale della popolazione residente), 398.674 hanno completato il ciclo vaccinale (72,1 per cento) e 17.386 sono le terze dosi, per un totale di 850.860 somministrazioni effettuate.

Sono 379 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 2 morti. Nel dettaglio, oggi in Friuli Venezia Giulia, comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi, su 3.158 tamponi molecolari sono stati rilevati 355 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'11,24%. Sono inoltre 6.466 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 24 casi (0,37%). Due i decessi: una donna di 95 anni di Monfalcone e una di 85 di Gorizia, entrambe morte in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 23, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 158.

I decessi complessivamente ammontano a 3.901: 867 a Trieste, 2.034 a Udine, 691 a Pordenone e 309 a Gorizia. I totalmente guariti sono 113.699, i clinicamente guariti 156, mentre le persone in isolamento risultano essere 4.815. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 122.752 persone (il totale dei positivi è stato ridotto di una unità a seguito della revisione di un test rapido, mentre un test classificato come positivo al molecolare dopo verifica è stato registrato all'antigenico): 27.538 a Trieste, 54.668 a Udine, 23.987 a Pordenone, 14.859 a Gorizia e 1.700 da fuori regione.

Sono 712 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 15 novembre 2021, secondo i numeri del bollettino covid della regione. Si registra un morto. I nuovi casi sono stati individuati su 31.660 tamponi, l'incidenza è al 2,24%. In ospedale sono ricoverati 381 pazienti covid. In area non critica, 317 persone (+18). In terapia intensiva, 64 pazienti.

Sono 132 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Puglia, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registra un decesso. I nuovi casi di positività rilevati su 16.160 test giornalieri. Sono 3.821 le persone attualmente positive in Puglia, 162 quelle ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva. Da inizio emergenza, sono stati registrati nella Regione 275.948 casi totali, 4.472.917 i test eseguiti, 265.265 le persone guarite e 6.862 i decessi.

Sono 291 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 15 novembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. Si registrano altri 4 morti. Diminuisce il numero di nuovi casi di Covid ma a fronte di un numero più basso di test e con un aumento del tasso di positivi. I nuovi contagi sono stati individuati su 12.688 tamponi di cui 5.909 molecolari e 6.779 rapidi. Il tasso dei nuovi positivi oggi è 2,29% (6,6% sulle prime diagnosi), contro 1,52% registrato ieri.

I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 280.166 (95% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 7.427, -2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 297 (4 in più rispetto a ieri), di cui 33 in terapia intensiva (2 in meno). Si registrano 4 nuovi decessi, tutti uomini, con età media di 72,5 anni. L'età media dei 291 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (33% ha meno di 20 anni, 16% tra 20 e 39 anni, 28% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 6% ha 80 anni o più).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli