Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 20 dicembre

·3 minuto per la lettura

Il bollettino con i numeri Covid in Italia oggi, lunedì 20 dicembre 2021, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. I numeri da Piemonte, Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e le terze dosi. Riflettori accesi sulla variante Omicron, sui vaccini per contrastarla, e sulle nuove misure anti Covid che potrebbero essere prese giovedì 23 dicembre quando si riunirà la cabina di regia presieduta dal premier Mario Draghi.

Sono 259 i contagi da Covid registrati oggi, 20 dicembre, in Sardegna secondo i dati del bollettino Covid della Regione. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 3229 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 12 ( 1 in più di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 119 ( 3 in più di ieri).4053 sono i casi di isolamento domiciliare ( 111 in più di ieri).Non si registra alcun decesso.

Sono 234 i nuovi contagi rilevati oggi, 20 dicembre 2021, in Friuli Venezia Giulia, secondo il bollettino con i dati Covid della Regione. Eseguiti 2.671 tamponi molecolari con una percentuale di positività dell'8,76%.

Sono inoltre 6.184 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 43 casi (0,70%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 7 persone. Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 29, mentre i pazienti presenti in altri reparti sono 295.

Sono 2.304 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 20 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Si registrano atri 5 morti. Gli attualmente positivi sono 61.404 (+1.243). I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 1.119 (+14), mentre le persone in terapia intensiva sono 167 (+8).

Sono 955 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 20 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipato dal governatore Eugenio Giani su Telegram. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 955 su 15.639 test di cui 7.561 tamponi molecolari e 8.078 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 6,11% (17,8% sulle prime diagnosi)", scrive Giani, aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 6.874.197.

Sono 414 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 dicembre 2021 in Puglia, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 4 morti. I nuovi casi di positività sono stati rilevati su 14.744 test giornalieri. Sono 7.440 le persone attualmente positive in Puglia, 152 ricoverate in area non critica, 26 in terapia intensiva.

Da inizio emergenza, nella Regione sono stati registrati 287.569 casi totali, sono 5.213.807 i test eseguiti, 273.188 le persone guarite e 6.941 i decessi.

Sono 179 i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 20 dicembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Si registrano 3 morti. I nuovi casi (di età compresa tra 1 e 94 anni) portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 93.456. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi (di età compresa tra 59 e 83 anni, uno in provincia di Teramo e due in provincia dell’Aquila) e sale a 2.620.

Sono 132 i pazienti (invariato rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 17 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 6.863 (+30 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 2.389 tamponi molecolari e 7.290 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1,84 per cento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli