Covid Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 5 settembre

·5 minuto per la lettura

Il bollettino Covid Italia di oggi, domenica 5 settembre 2021, nei giorni in cui si continua a parlare dell'estensione del Green pass, obbligo vaccinale e terza dose. Dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi, ricoveri, morti da Veneto e Lombardia, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia in zona gialla. Attenzione particolare al bollettino di Sardegna e Calabria. I dati:

Sono 404 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 5 settembre in Lombardia, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono due i morti, facendo così salire a 33.933 il totale di morti dall’inizio della pandemia. I tamponi processati sono stati 55.235 mentre il rapporto positivi/tamponi è in calo allo 0,7%. Crescono i ricoveri in terapia intensiva: sono 58 (+3) mentre i ricoverati con sintomi sono 365.

Sono 115 i positivi al Covid, registrati nella provincia di Milano nelle ultime 24 ore. Quanto alle altre province lombarde, si contano 61 nuovi casi a Brescia, 12 a Varese, 49 a Monza, 29 a Como, 42 a Bergamo, 19 a Pavia, 13 a Mantova, 11 a Cremona, 10 a Lodi, 7 a Lecco e 8 a Sondrio.

Sono 417 i nuovi contagi da coronavirus oggi 5 settembre nel Lazio, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19. Si registrano altri 2 morti (-6). A Roma i nuovi casi sono 232. I nuovi casi (+13) sono stati individuati su circa 6mila tamponi molecolari e oltre 11mila test antigenici per un totale di quasi 17mila test. Sono 449 i ricoverati (+1), 63 le terapie intensive (-2) e 561 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,4% rende noto l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Sono 491 i nuovi contagi da coronavirus oggi 5 settembre in Toscana, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 anticipati su Facebook dal presidente Eugenio Giani. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 491 su 19.442 test di cui 8.243 tamponi molecolari e 11.199 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,53% (8,8% sulle prime diagnosi)", si legge nel post. "Vaccini attualmente somministrati: 4.921.544", aggiunge.

Sono 156 i nuovi contagi da coronavirus oggi 5 settembre in Puglia, secondo i dati covid-19 dell'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati tramite 13.262 effettuati. I nuovi contagi per provincia sono così suddivisi: Bari: 37, Bat 51, Brindisi 7, Foggia 15, Lecce: 43, Taranto 4, fuori regione 10. Le persone attualmente positive sono 4.318, i ricoverati in area non critica sono 226 mentre sono 20 le persone ricoverate in terapia intensiva. Da inizio pandemia i casi sono stati 264.783, 3.356.534 i test eseguiti, 253.743 le persone guarite, 6.722 le persone decedute.

Sono 95 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 5 settembre in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. C'è un morto da ieri nella Regione, si tratta di un 89enne di Pordenone. Sono stati processati 2.088 tamponi molecolari e 4.829 i test rapidi antigenici. Sono 15 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre scendono a 43 gli ospedalizzati in altri reparti. Da inizio pandemia i decessi in Friuli Venezia Giulia sono stati 3.805 e i contagi sono stati 111.523.

Sono 497 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 5 settembre in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 24.234 tamponi con un tasso di positività allo 2%. Si registrano sette decessi: due in provincia di Parma, un uomo di 59 anni e una donna di 82, uno in provincia di Reggio Emilia, una donna di 83 anni, tre in provincia di Bologna, due donne, di 59 e 78 anni, e un uomo di 92, e uno in provincia di Forlì-Cesena, un uomo di 45 anni. Da inizio pandemia i decessi in regione sono stati 13.383.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Al momento sono state somministrate complessivamente 5.973.091 dosi.

In Sardegna si registrano oggi 144 nuovi casi confermati di positività al Covid, sulla base di 2.178 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.543 test.

I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 27 (2 in più rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 231 (2 in meno rispetto a ieri), 6.455 sono i casi di isolamento domiciliare (99 in meno rispetto a ieri).

Si registrano 3 decessi: una donna di 49 anni e un uomo di 69 anni, entrambi residenti nella Città Metropolitana di Cagliari, e un uomo di 79 residente nella Provincia di Nuoro.

Sono 394 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 5 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Registrati altri 2 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 19.259 test. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 369. In terapia intensiva, invece, 31 persone.

Sono 173 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 5 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Si registra un morto. Nel dettaglio, i nuovi casi (di cui 10 dopo test antigenico) sono pari all’1,1% di 16.169 tamponi eseguiti, di cui 12.101 antigenici.

I ricoverati in terapia intensiva sono 22 (-1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 164 (+5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.680. I tamponi diagnostici finora processati sono 6.541.850 (+16.169 rispetto a ieri), di cui 2.051.489 risultati negativi.

I pazienti guariti sono complessivamente 362.220 (+161 rispetto a ieri).

Sono 109 i contagi da coronavirus in Liguria oggi, 5 settembre 2021, secondo i dati covid-19 del bollettino della regione. Non si registrano morti. Gli attuali casi positivi sono 3.058. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 80 (+2), mentre in terapia intensiva sono ricoverate 8 persone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli