Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 20 novembre

·5 minuto per la lettura

Il bollettino con i numeri covid in Italia oggi, sabato 20 novembre 2021, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. I numeri da Piemonte, Lombardia e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Roma, Milano e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e terza dose. "Dopo 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale - riporta l'Iss - scende dal 79% al 55% l'efficacia nel prevenire qualsiasi diagnosi sintomatica o asintomatica di Covid-19 rispetto ai non vaccinati". Anche trascorso mezzo anno dall'immunizzazione rimane invece "elevata", comunque riducendosi, "l'efficacia vaccinale nel prevenire casi di malattia severa: per i vaccinati con ciclo completo da meno di 6 mesi è pari al 95% rispetto ai non vaccinati, mentre risulta pari all'82% per i vaccinati con ciclo completo da oltre 6 mesi rispetto ai non vaccinati".

Sono 1.079 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 20 novembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 3 morti. A Roma, segnalati 523 casi.

"Oggi nel Lazio, su 15.989 tamponi molecolari e 29.975 tamponi antigenici per un totale di 45.964 tamponi, si registrano 1.079 nuovi casi positivi (-150); 3 i decessi (-1), 613 i ricoverati (+2), 80 le terapie intensive (-5) e +714 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,3%. I casi a Roma città sono a quota 523", dice l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, nel bollettino sull'andamento di Covid-19 in regione. Rispetto al 20 novembre 2020, sottolinea, si contano "-38 decessi, -1.588 casi positivi,-2.589 ricoverati in area medica, -257 ricoverati in terapia intensiva, -60.373 in isolamento domiciliare".

Sono 40 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 novembre 2021 in Valle d'Aosta, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso.

I nuovi casi portano il totale delle persone colpite dal virus da inizio epidemia a 12.697. I casi positivi attuali sono 354 di cui 346 in isolamento domiciliare, sette ricoverati in ospedale e uno in terapia intensiva. I casi fino ad oggi testati sono 95.435 mentre i tamponi effettuati sono 265.625. Il totale dei pazienti guariti sale a 11.866, +14 rispetto a ieri. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta da inizio emergenza ad oggi sono 477.

Sono 29 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 novembre in Basilicata, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 589 tamponi molecolari.

I lucani guariti o negativizzati nella giornata di ieri sono 10. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 24 (+1) e di questi 2 sono in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 999.

Sono 660 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 novembre in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati dell'ultimo bollettino Covid-19. Si registrano altri 4 morti. Su 8.190 tamponi molecolari sono stati rilevati 586 nuovi casi con una percentuale di positività del 7,16%. Sono inoltre 17.801 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 74 casi (0,42%). Tra i 4 decessi ci sono una donna di 90 anni di Muggia morta in una residenza per anziani, un uomo di 86 anni di Spilimbergo morto in una residenza per anziani, un uomo di 75 anni di Brugnera morto in ospedale e un uomo di 72 anni di Trieste morto in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 26, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 206, comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.

Sono 423 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 novembre 2021 in Toscana, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registra un decesso. I nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore (408 confermati con tampone molecolare e 15 da test rapido antigenico) portano il totale a 296.887 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 281.675 (94,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.003 tamponi molecolari e 22.580 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,3% è risultato positivo. Sono invece 8.392 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5% è risultato positivo.

Gli attualmente positivi sono oggi 7.847, +1,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 297 (4 in meno rispetto a ieri), di cui 40 in terapia intensiva (2 in più). Oggi si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 74 anni. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione. Alle 12 di oggi sono state effettuate complessivamente 6.147.091 vaccinazioni, 15.353 in più rispetto a ieri (+0,3%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l'intera giornata.

Sono 257 i nuovi contagi da coronavirus oggi 20 novembre 2021 in Puglia, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso. I nuovi casi di positività rilevati su 20.242 test giornalieri. Sono 3.946 le persone attualmente positive nella Regione, 153 ricoverate in area non critica, 16 in terapia intensiva.

Da inizio emergenza, in Puglia sono stati registrati 277.262 casi totali, 4.578.439 i test eseguiti, 266.443 le persone guarite e 6.873 i decessi.

Sono 230 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 20 novembre 2021, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri c'è stato un morto nella Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 4.918 tamponi. In isolamento 102 persone in Calabria. I ricoverati sono 3, mentre le terapie intensive occupate sono 11.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli