Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 6 novembre

·5 minuto per la lettura

Il bollettino con numeri e dati Covid in Italia oggi, sabato 6 novembre, con news della Protezione Civile e del ministero della Salute - regione per regione - su contagi da coronavirus, ricoveri e morti. L'Europa fa i conti con la quarta ondata. Numeri, date e notizie da Lombardia e Lazio, Piemonte e Veneto, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Roma, Milano e Napoli.

Sono 459 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 6 novembre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione secondo quanto riferisce il presidente della Regione Eugenio Giani su Telegram. Continua a salire anche in Toscana il numero di contagi di Covid e aumenta anche il tasso di positività rispetto ai test effettuati.

Oggi i nuovi casi sono stati registrati su 28.511 test di cui 8.935 tamponi molecolari e 19.576 test rapidi. Ieri i nuovi casi erano stati 381 su 30.949 test. Ne deriva che il tasso dei nuovi positivi oggi è 1,61% (5,2% sulle prime diagnosi), mentre ieri era 1,23% (4,2% sulle prime diagnosi).

Sono 239 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 6 novembre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Si registrano 2 morti. I nuovi contagi sono stati individuati su 19.418 tamponi. Spiccano i 73 casi in provincia di Taranto e i 52 in provincia di Foggia. Sono 43 i nuovi casi in provincia di Bari. Le persone attualmente positive in Puglia sono 3.331. I pazienti covid ricoverati in ospedale in area non critica sono 142. In terapia intensiva, invece, 19 persone.

Sono 807 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 6 novembre nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 5 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 43.439 tamponi di cui 17.094 molecolari e 26.345 antigenici con un tasso di positività dell'1,8%. Da ieri ci sono stati 441 guariti. I ricoverati sono 480, 6 in più rispetto a ieri, mentre le terapie intensive occupate sono 59, una in meno. I casi a Roma città sono a quota 359

Dall'Asl Roma 1 si segnalano 95 nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore; nell'area dell'Asl Roma 2 si contano 178 casi e 1 decesso; nell'Asl Roma 3, 86 nuovi casi e nessun decesso; nell'Asl Roma 4, 55 nuovi casi e 1 decesso; nell'Asl Roma 5, 78 nuovi casi e zero decessi; nell'Asl Roma 6, 150 nuovi casi e 1 decesso.

Nelle province si registrano 165 nuovi casi: 73 nell'area dell'Asl di Frosinone; 39 nuovi casi e un decesso nell'area dell'Asl di Latina; 21 nuovi casi in area Asl di Rieti; 32 in zona Asl di Viterbo.

Sono 409 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 6 novembre, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri i morti sono stati 2 per un totale nella Regione di 3.875. In isolamento 2.934 persone.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 118.909 persone con questa suddivisione territoriale: 25.726 a Trieste, 53.784 a Udine, 23.503 a Pordenone, 14.243 a Gorizia e 1.653 da fuori Regione.

Sono 244 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 6 novembre in Calabria, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri nessun decesso, il totale delle vittime del Covid in Calabria resta fermo a 1.454 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 4.776 tamponi. Da ieri i guariti sono stati 96. In isolamento 143 persone, mentre i ricoverati sono 5 in più e le terapie intensive occupate sono stabili a 5.

Sono 5 i contagi da coronavirus in Valle d'Aosta oggi, 6 novembre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Non si registrano morti. Il totale delle persone fino ad oggi contagiate salea 12.333.

I positivi attuali sono 63 di cui 59 in isolamento domiciliare e quattro ricoverati in ospedale. I guariti sono complessivamente 11.796, +9 rispetto a ieri, mentre i casi fino ad oggi testati sono 93.269 e i tamponi effettuati 239.468. I decessi di persone risultate positive al virus in Valle d’Aosta da inizio epidemia ad oggi sono 474.

Sono 391 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 6 novembre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Registrati 2 morti. I nuovi casi (di cui 147 dopo test antigenico) sono pari allo 0,6% di 60.642 tamponi eseguiti, di cui 51.725 antigenici. Dei 391 nuovi contagiati gli asintomatici sono 206 (52,7%).

I ricoverati in terapia intensiva sono 21, invariati rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 198 (-8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 4.501. I tamponi diagnostici finora processati sono 8.631.189 (+60.642 rispetto a ieri), di cui 2.394.251 risultati negativi.

Due decessi di persone positive al test del Covid-19, di cui nessuno oggi, sono stati comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Sono 301 i nuovi contagi da Coronavirus oggi , secondo i dati covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 4 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 21.104 tamponi. Da ieri sono guarite 364 persone. In totale nell'isola ci sono 7.572 positivi - 67 in meno rispetto a ieri - e di questi 324 sono ricoverati in regime ordinario, 43 in terapia intensiva con 5 nuovi ingressi giornalieri e 7.205 in isolamento domiciliare.

Sono 561 i nuovi contagi da coronavirus oggi 6 novembre in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell'ultimo bollettino della Regione. Da ieri non ci sono stati altri morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 28.369 tamponi di cui 13.740 molecolari. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,7 anni. Da ieri sono guarite 229 persone. Dall’inizio dell’epidemia il totale resta 13.618. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 36, 4 in meno rispetto a ieri, 318 quelli negli altri reparti Covid.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 111 nuovi casi e Modena con 85; seguono Ravenna (58), Forlì (54), Reggio e Rimini (entrambe con 47 casi), Cesena (41), Parma (39). Infine: Ferrara e Imola (con 30 casi ciascuna) e Piacenza con 19 nuovi casi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli