Covid oggi Italia, "in vaccinati -77% rischio contagio e -93% di ricovero"

·1 minuto per la lettura

Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale contro il Covid-19 hanno, rispetto a chi non ha ricevuto il vaccino, il 77% di rischio in meno di contrarre la malattia, il 93% in meno di finire in ospedale e -96% di essere ricoverati in terapia intensiva o di morte. E' quanto si legge nel report integrale dell'Istituto superiore di sanità (Iss) sull'andamento dell'epidemia da Covid-19.

Intanto, sono più di 82 milioni (82..070.636) le dosi di vaccino anti-covid somministrate in Italia, con 40.787.140 che hanno completato il ciclo vaccinale. Tra chi non è immunizzato, ci sono ancora 3.424.070 over 50 (il 12,3% della popolazione della fascia d'età considerata). Il dato emerge dal report settimanale della struttura del commissario Francesco Figliuolo.

Le dosi somministrate di vaccino somministrate fino a ora sono l'87,5% del totale di quelle consegnate, pari finora a 93.749.405 (nel dettaglio 66.025.406 Pfizer/BioNTech, 13.731.157 Moderna, 12.034.053 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.958.789 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono pari al 75,52% della popolazione over 12, si legge nel report pubblicato sul sito del ministero della Salute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli