Covid oggi Piemonte, 169 contagi e nessun morto: bollettino 3 ottobre

·2 minuto per la lettura

Sono 169 i nuovi contagi da coronavirus oggi 3 ottobre in Piemonte, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. L’Unità di Crisi della Regione ha comunicato che i nuovi casi (di cui 31 dopo test antigenico) sono pari allo 0.7% di 24.369 tamponi eseguiti, di cui 18.516 antigenici; gli asintomatici sono 81 (47,9%). I casi sono 43 di screening, 99 contatti di caso, 27 con indagine in corso. Il totale dei contagi diventa quindi 383.557, di cui 31.506 Alessandria, 18.286 Asti, 12.124 Biella, 55.254 Cuneo, 29.811 Novara, 204.268 Torino, 14.292 Vercelli,13.692 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.583 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.741 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 23 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 189 (+ 4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.375. I tamponi diagnostici finora processati sono 7.192.807 (+ 24.369 rispetto a ieri), di cui 2.194.228 risultati negativi.

Nessun decesso di persona positiva al test del Covid-19 è stato comunicato dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale rimane quindi 11.763 deceduti risultati positivi al virus, 1.574 Alessandria, 717Asti, 434 Biella, 1.462 Cuneo, 949 Novara,5.619 Torino, 533 Vercelli, 375 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti diventano complessivamente 368.021 (+186 rispetto a ieri), 29.592 Alessandria, 17.368 Asti, 11.578 Biella, 53.302 Cuneo, 28.708 Novara, 196.773 Torino, 13.653 Vercelli, 13.211 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.495 extraregione e 2.527 in fase di definizione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli