Covid oggi Piemonte, 650 contagi e 6 morti: bollettino 24 novembre

·2 minuto per la lettura

Sono 650 i nuovi contagi da coronavirus oggi 24 novembre in Piemonte, secondo i dati dell'ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 6 morti. L’Unità di Crisi della Regione fa sapere i nuovi casi, di cui 310 individuati dopo test antigenico, sono pari allo 1,3% di 50.762 tamponi eseguiti, di cui 42.124 antigenici. Gli asintomatici sono 377 (58%). I casi sono 383 di screening, 246 contatti di caso, 121 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa 398.823, di cui 32.837 Alessandria, 19.218 Asti, 12.564 Biella, 57.245 Cuneo, 30.878 Novara, 212.417 Torino, 14.828 Vercelli, 14.218 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.651 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.967 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 29, invariati rispetto a ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 318, -9 rispetto a ieri. Le persone in isolamento domiciliare sono 7.820. I tamponi diagnostici finora processati sono 9.550.517 (+ 50.762 rispetto a ieri), di cui 2.475.897 risultati negativi.

Sei decessi di persone positive al test del Covid-19, uno di oggi, sono stati comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale resta quindi 11.876 deceduti risultati positivi al virus, 1.593 Alessandria, 725Asti, 439 Biella, 1.469 Cuneo, 952 Novara,5.673 Torino, 542 Vercelli, 377 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 106 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti diventano complessivamente 378.780 (+ 416 rispetto a ieri), 30.709 Alessandria, 18.077 Asti, 11.919 Biella, 54.697 Cuneo, 29.440 Novara, 202.315 Torino, 14.018 Vercelli, 13.506 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.533 extraregione e 2.566 in fase di definizione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli