Covid oggi Svezia, verso obbligo Green Pass al chiuso

·1 minuto per la lettura

La Svezia vuole imporre l'obbligo di Green pass dal primo dicembre per accedere agli eventi al chiuso con più di 100 persone, una misura raccomandata dalle autorità sanitarie locali al governo per evitare un'impennata dei contagi nelle prossime settimane.

La Svezia, al contrario di diversi Paesi europei, in questa fase non deve far fronte a un'emergenza, ma i modelli matematici suggeriscono un picco di casi a metà dicembre. Da qui la proposta del governo, annunciata in conferenza stampa dalla ministra della Salute, Lena Hallengren. "Sta aumentando la diffusione (del Covid, ndr.) in Europa. Non l'abbiamo ancora vista in Svezia, ma non siamo isolati - ha dichiarato -. Dobbiamo essere in grado di utilizzare i certificati di vaccinazione".

Circa l'85% degli svedesi con più di 16 anni ha ricevuto una dose di vaccino e l'82% ha ricevuto due o più dosi. Il Paese scandinavo ha attualmente il numero più basso di pazienti positivi ricoverati in ospedale e in terapia intensiva nell'Unione Europea in rapporto alla popolazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli