Covid oggi Toscana, 150 contagi e 2 morti: bollettino 19 ottobre

·2 minuto per la lettura

Sono 150 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 19 ottobre 2021, secondo i dati covid del bollettino della regione. Si registrano altri due morti.

I nuovi casi di positività (138 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico) portano il totale a 286.168 dall'inizio dell'emergenza sanitaria da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 273.706 (95,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 7.667 tamponi molecolari e 31.852 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,4% è risultato positivo. Sono invece 8.312 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l'1,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.225, -1,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 231 (2 in meno rispetto a ieri), di cui 23 in terapia intensiva (1 in meno). Si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un'età media di 87,5 anni (1 a Pistoia, 1 a Grosseto).

Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

"In Toscana siamo passati nell’indice dei ricoveri da più del 10% a meno del 4% ora. La situazione dal punto di vista pandemico è positiva perché fra lunedì e martedì noi abbiamo meno contagi della settimana scorsa: sono stati ieri 145 ed oggi 150, quindi meno di 300 - ha detto il presidente della Toscana Eugenio Giani a margine di un evento a Firenze - La situazione, anche se ormai con una diminuzione più leggera, fa sì che il plateau si stia sostanzialmente stabilizzando sui 1.400 contagi la settimana, mentre l’anno scorso nello stesso periodo eravamo a più di 7.000 contagi settimanali, e sarebbero aumentati, settimana per settimana, portandoci a una situazione di 16.700 contagi nella prima settimana di novembre. La vaccinazione ha funzionato e vede la Toscana al primo posto in Italia, e mi piacerebbe che tutti lo sottolineassero, per estensione rispetto al numero degli abitanti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli