Covid: Oms, 'a 6 mesi da inizio vaccinazioni solo 0,4% dosi in Paesi poveri'

·1 minuto per la lettura
featured 1371335
featured 1371335

Milano, 7 giu. (Adnkronos Salute) – "A 6 mesi da quando sono partite le vaccinazioni anti-Covid, i Paesi ad alto reddito hanno somministrato quasi il 44% delle dosi. Quelli a basso reddito solo lo 0,4%. La cosa più frustrante di questa statistica è che non è cambiato nulla in questi mesi". A farlo presente è stato il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante il consueto punto stampa sulla situazione di Sars-CoV-2.

"L'iniqua distribuzione dei vaccini – ha ammonito il Dg dell'Oms – ha permesso al virus di continuare a diffondersi, aumentando le possibilità che emerga una variante che renda i vaccini meno efficaci". L'iniquità nelle vaccinazioni, ha aggiunto, "è una minaccia per tutte le nazioni, non solo per quelle con il minor numero di vaccini".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli