Covid, Oms Europa: "In un mese 10 mln nuovi contagi e 120mila morti"

·1 minuto per la lettura

A un mese dall'allarme lanciato dall'Oms Europa sul rischio di mezzo milioni di morti per Covid entro i primi mesi del 2022 senza azioni e interventi urgenti, "hanno perso la vita altre 120mila persone e ci sono stati altri 10 milioni di casi. Entro la fine di questa settimana, una persona su 10 in Europa e Asia centrale risulterà positivo a Covid-19". Lo ha detto Hans Kluge, direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità Europa, in conferenza stampa.

"Mentre la fine dell'anno e le feste natalizie si avvicinano, i decessi dovuti a Covid-19 hanno raggiunto un elevato plateau - avverte Kluge - circa 4.100 morti al giorno, il doppio rispetto ai 2.100 di fine settembre". Il totale delle vittime ha "superato 1,5 milioni in 53 Paesi nella nostra Regione appena 2 settimane fa".

"Non imporre la vaccinazione obbligatoria se non hai prima convinto la comunità. L'obbligo vaccinale è l'ultima risorsa assoluta ed è attuabile solo quando tutte le altre opzioni possibili per migliorare la copertura vaccinale sono state esaurite",a aggiunto Kluge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli