Covid, Oms: Omicron potrebbe sostituire la Delta

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Jeenah Moon
REUTERS/Jeenah Moon

Secondo Soumya Swaminathan, chief scientist dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), il mondo deve essere "prudente e prepararsi contro la variante Omicron del coronavirus, ma non farsi prendere dal panico".

Parlando della situazione epidemiologica e dei potenziali rischi dopo la scoperta della nuova mutazione del virus Cov-Sars-2 individuata per la prima volta in Sudafrica in un'intervista con Reuters, la scienziata ha ricordato che le cose sono oggi molto differenti rispetto solo a un anno fa.

VIDEO - Le contromisure del Belgio per bloccare Omicron

Quanto si sa finora, ha proseguito Swaminathan, è che Omicron è "altamente trasmissibile ed è probabile che diventi la variante dominante", sostituendo quindi la Delta. Tuttavia, ha precisato, non si sa nemmeno con certezza dove la nuova variante abbia avuto origine esattamente: potrebbe anche non essere nata in Sudafrica, secondo l'esperta dell'Oms. Inoltre, ha concluso, "se ci sono persone (positive con Omicron, ndr) che non si ammalano significa che i vaccini garantiscono ancora una protezione e speriamo che continuino a farlo".

VIDEO - Omicron, il Giappone chiude le frontiere

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli