Covid: ordinanza gip, la dirigente intercettata 'Il problema è se diventiamo zona rossa'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 30 mar. (Adnkronos) – "Ora mi chiamò Ruggero, dice, domani mattina rivediamo tutti i parametri, da una settimana all’altra e vediamo effettivamente qual è il parametro che ci ha fatto scattare l’arancione, per capire magari come procedere. Perché il problema fondamentale è se diventiamo completamente zona rossa. E quindi, niente ora mi sono sentita con lui, poi gli ho detto che secondo me e tutti i ragazzi che domani tornano da Milano. C’è un sacco domani scapperanno". Così, in una intercettazione la dirigente Maria Letizia Di Liberti con un dipendente dell'Asp. La conversazione è nella ordinanza del gip che ha portato all'arresto della dirigente all'avviso di garanzia dell'assessore Ruggero Razza.