Covid,Orlando (Pd):opposizioni sensate collaborano ovunque in Ue

Luc
·1 minuto per la lettura

Roma, 19 nov. (askanews) - "Abbiamo offerto una collaborazione a tutte le opposizioni raccogliendo l'invito di Mattarella e guardando alle condizioni del paese. La Lega, intervenendo in aula, ha spiegato tramite il suo responsabile economico, che siccome l'articolo 1 della Costituzione parla del lavoro e l'articolo 30 e rotti di diritto alla salute quello al lavoro è più importante e le restrizioni sono incostituzionali. La Meloni si è avventurata nel difendere quelli che mettono il veto a livello europeo sui soldi all'Italia". Lo ha detto il vicesegretario del Pd a Porta a Porta. "Si tratta - ha aggiunto - di sovranisti abbastanza stravaganti: tifano per gli ungheresi e i polacchi quando impediscono che i soldi arrivino agli italiani. Berlusconi ha risposto una cosa più sensata: se ci troviamo d'accordo nel merito, collaboriamo. Ovvero quello che rispondono in tutta Europa le opposizioni sensate in fase di pandemia. Quello che sembra eccezionalità e fa notizia in questo paese è la norma negli altri. Noi abbiamo una destra che ha risposto oscillando tra il semi negazionismo e la scommessa sulla catastrofe. Se c'è una forza di opposizione che dice 'se ci sono le condizioni collaboriamo' non c'è niente di strano, né di eccezionale. Raccoglie l'invito del capo dello Stato".