Covid: Palermo, 559 medici di famiglia hanno aderito a campagna vaccinazioni

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 9 apr. (Adnkronos) – Sono 559 i Medici di medicina generale e di Continuità assistenziale di Palermo e provincia che hanno aderito alla campagna di vaccinazioni anticovid. L’attività (che prende il via oggi) prevede l’impegno negli studi professionali o al domicilio degli assistiti oppure nei Centri dell’Asp di città e provincia. “Ringrazio per la sensibilità e la partecipazione i Medici di medicina generale e di Continuità assistenziale – ha detto il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraone – il loro contributo sarà, sicuramente, determinante nella tutela della salute pubblica e, con essa, di ogni cittadino”.

Intanto riapre i battenti Villa delle Ginestre. Negli ampi locali al piano terra della palestra, già utilizzata nella prima fase della campagna vaccinale, gli operatori dell’Azienda sanitaria somministreranno, fino a domenica 11 aprile, le dosi ai caregivers (che fin qui non è stato possibile vaccinare) dei disabili gravissimi. I destinatari sono stati avvertiti dal personale dell’Asp che ha fissato data ed orario della somministrazione.

Da lunedì 12 aprile, il Centro vaccinale di Villa delle Ginestre sarà a disposizione anche dei Medici di medicina generale di Palermo che hanno aderito all’iniziativa. Nelle 8 postazioni allestite dall’Asp potranno somministrare le dosi ai propri assistiti che, in questo momento, rientrano nel target nazionale.