Covid, Papa: "Medici e infermieri eroi, vaccino contro individualismo"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"La dedizione di quanti anche in questi giorni sono impegnati nelle strutture sanitarie è un vaccino contro individualismo ed egocentrismo". Con queste parole il Papa, nella Giornata nazionale del personale sanitario, ringrazia ancora una volta medici, infermieri, personale sanitario in prima linea nella lotta contro il Covid. In un messaggio inviato nel corso della cerimonia dedicata a medici e infermieri morti a causa della pandemia, Bergoglio rende omaggio allo "svolgimento generoso e a tratti eroico della loro professione vissuta come una missione".

"L'esempio di tanti nostri fratelli e sorelle che hanno messo a repentaglio la propria vita fino a perderla - scrive Bergoglio nel messaggio letto da mons. Vincenzo Paglia - suscita in tutti noi viva gratitudine ed è motivo di riflessione di fronte a tanta oblatività. L’intera società - ammonisce ancora Francesco - è chiamata a testimoniare sempre di più l’amore al prossimo, la cura per gli altri , specialmente per i più deboli".