Covid: Pd, 'offesa vile a città di Brescia, colpevoli da punire in modo esemplare'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 3 apr. (Adnkronos) – "Un'offesa alla città e a chi si spende ogni giorno per la lotta alla pandemia". Il capogruppo del Pd in consiglio regionale Fabio Pizzul e il presidente della Commissione d’inchiesta sul Covid Gianni Girelli intervengono così a seguito dell’attentato contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia.

"Si tratta di un atto vile grave e vergognoso. Questa realtà rappresenta la generosità dei bresciani, essendo stata realizzata grazie al fondamentale contributo di AiutiAMO Brescia, alla dedizione di tanto personale sanitario che dall’inizio della pandemia è un riferimento certo e alla disponibilità di una rete di volontariato più che mai indispensabile. E' un'offesa alla vita di Brescia, che pur così duramente provata dalla pandemia, con le sue istituzioni ha reagito a virus e inefficienze", affermano.

"Speriamo che i colpevoli possano essere individuati al più presto e puniti in modo esemplare. A tutti coloro che continuano a lavorare al servizio di tutti in via Morelli e in tutti i centri di vaccinazione il nostro grande grazie", concludono i consiglieri dem.