Covid, a Pechino altri 22 casi

webinfo@adnkronos.com

La Cina segnala 27 nuovi casi di coronavirus, 22 dei quali a Pechino, dove continua a preoccupare il nuovo focolaio di infezione. Secondo il Global Times, sono in totale 205 i nuovi contagi accertati nella capitale dall'11 giugno. Tra i 27 casi segnalati stamani dalla Commissione sanitaria nazionale 23 sono di trasmissione locale (22 nella capitale e uno nella provincia di Hebei) e quattro 'importati'. Tra questi ultimi, riporta l'agenzia Xinhua, tre si registrano nella provincia di Guangdong e un altro a Shanghai. Nella capitale vengono segnalati anche altri quattro casi sospetti e due relativi a soggetti asintomatici. 

Il Global Times precisa che in cinque province si registrano 17 casi confermati relativi al nuovo focolaio a Pechino (11 a Hebei, 3 a Liaoning e uno a Henan, Sichuan e Zhejiang). In tutto il gigante asiatico, primo Paese a fare i conti con l'emergenza coronavirus, il bollettino ufficiale parla di 4.634 decessi a causa della pandemia e di 83.352 contagi. Secondo la Commissione sanitaria, 13 persone versano in gravi condizioni, mentre sono 78.410 quelle guarite dopo aver contratto l'infezione. I dati ufficiali parlano di un totale di 1.868 casi importati, con 83 persone che restano ricoverate in ospedale. Nessun nuovo caso confermato, sospetto o relativo a soggetti asintomatici viene segnalato nella provincia di Hubei, dove - a Wuhan - si è inizialmente manifestato il coronavirus.