Covid, pediatra: "19 decessi tra minori su oltre 100mila morti"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

I minori sono colpiti in forma più lieve dal coronavirus e ad oggi "per quanto dolorosissime, le morti in età evolutiva - da 0 a 18 anni - sono state 19, sugli oltre 100mila decessi per Covid in Italia. A conferma del fatto che l'età evolutiva viene colpita da forme più lievi. E' un dato documentabile, importante da conoscere per la serenità delle famiglie". Lo ha spiegato Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria (Sip) e componente Cts intervenuto su Rainews24. "Sono aumentati i casi in età pediatrica - ha detto - perché è aumentato il numero delle persone contagiate. E questo ha avuto ripercussioni anche nell'età evolutiva".

Purtroppo, ha aggiunto Villani, "ci sono anche tra bambini e adolescenti forme cliniche impegnative. E quindi è necessario essere prudenti e adottare tutte le precauzioni che ormai dovremmo conoscere bene: il distanziamento, l'uso delle mascherine e l'igiene delle mani, per cercare di limitare la diffusione del virus che nelle varianti è straordinariamente diffusiva".

Villani ha infine ricordato che "i contagi in età evolutiva per circa l'80%, in 4 casi su 5, hanno una documentata storia familiare, ovvero sono contagi che avvengono all'interno del nucleo familiare.