Covid, Pfizer: la dose booster garantisce un'alta protezione contro la variante Omicron

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Lukas Barth
REUTERS/Lukas Barth

La variante Omicron sta spaventando il mondo. L'Organizzazione mondiale della Sanità ha reso noto che, nonostante i sintomi finora registrati in 52 Paesi siano di solito lievi, questa variante è talmente contagiosa che potrebbe provocare la morte di tantissime persone. Le case farmaceutiche si sono subito attivate per cercare una soluzione. Pfizer-Biontech ha accertato che la terza dose del suo vaccino anti-Covid, cioè la dose booster, fornisce una forte protezione contro Omicron. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Variante Omicron, quali sono i sintomi? I vaccini funzionano? Ecco cosa sappiamo

LEGGI ANCHE: Variante Omicron, Pfizer: "Dose booster vaccino garantisce alta protezione"

In particolare, la terza dose del vaccino Pfizer sembra fornire un livello alto di anticorpi neutralizzanti contro la variante Omicron. La casa farmaceutica ha precisato che il livello è paragonabile a quello di due dosi di vaccino contro il coronavirus originale. 

LEGGI ANCHE: Pillole antivirali e anticorpi monoclonali: come funzionano le nuove cure per il Covid

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Oms: "Vaccini efficaci anche contro le varianti Delta e Omicron"

I risultati per ora sono preliminari. I dati completi non sono ancora stati resi disponibili per essere esaminati da altri scienziati. Servono altri dati per determinare se è necessario un nuovo vaccino. Pfizer-BioNTech ha comunque reso noto che, nel caso, potrebbe sviluppare un vaccino specifico per la variante entro sei settimane e spedire i lotti iniziali entro 100 giorni.

LEGGI ANCHE: Vaccino 5-11 anni, c'è il via libera: come e quando si parte

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Terza dose dopo 5 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario: la decisione di Aifa e Ministero

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli