Covid, Pfizer ritarda di un giorno invio nuovo lotto vaccini in Spagna

·1 minuto per la lettura
Una boccetta del vaccino anticovid Pfizer/BioNTech fotografata mentre il primo lotto di dosi viene scongelato all'ospedale Gasthuisberg di Lovanio

MADRID (Reuters) - Pfizer ha ritardato di un giorno a domani la consegna di un nuovo lotto di vaccini anti Covid-19 in Spagna a causa di problemi logistici.

Lo ha comunicato Salvador Illa, ministro della Salute spagnolo.

L'azienda ha avuto un problema legato al controllo della temperatura nel processo di carico e spedizione dei vaccini, ha detto il ministro, aggiungendo che adesso è stato risolto.

I vaccini "saranno disponibili domani mattina presto nelle sedi vaccinali", ha detto Illa in un'intervista all'emittente radio Cadena SER. La Spagna ha avviato ieri le vaccinazioni.

Secondo il ministro il 70% della popolazione del Paese sarà immunizzato entro la fine dell'estate.

Il ritardo in Spagna giunge dopo che la campagna vaccinale in Germania ha subito ritardi in diverse città, con i misuratori della temperatura che hanno mostrato che circa 1.000 dosi del vaccino realizzato da Pfizer e dall'azienda partner BioNTech potrebbero non essere state mantenute sufficientemente al freddo nel corso della spedizione.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)