Covid: Pfizer testa co-somministrazione terza dose vaccino e anti-pneumococco

·1 minuto per la lettura
featured 1348466
featured 1348466

Milano, 24 mag. (Adnkronos Salute) – "Stiamo esplorando la co-somministrazione del nostro candidato vaccino Prevnar-20*" anti-pneumococco "con una terza dose del nostro vaccino Covid-19. In caso di successo e approvazione, le persone potrebbero ricevere entrambi i vaccini". Lo annuncia Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer, comunicando su Twitter l'avvio di uno studio ad hoc.

Il trial coinvolgerà 600 adulti, informa il colosso Usa in una nota. L'obiettivo principale è valutare la sicurezza dei due vaccini quando vengono somministrati contemporaneamente, con un follow-up di 6 mesi dopo la vaccinazione. L'obiettivo secondario è misurare le risposte immunitarie indotte da ciascuno dei due vaccini.

I 600 adulti, di età pari o superiore a 65 anni – precisa l'azienda americana – saranno reclutati fra i partecipanti alla sperimentazione di fase clinica 3 sul vaccino anti-Covid Pfizer/BioNTech, che hanno ricevuto la seconda dose almeno 6 mesi prima di entrare nello studio di co-somministrazione.

Gli arruolati verranno suddivisi casualmente in 3 gruppi: vaccino antipneumococcico coniugato 20-valente (20vPnC) più booster anti-Covid (terza dose), 20vPnC più placebo, booster anti-Covid più placebo.