Covid: Picierno, 'basta altri stop a scuola, con chiusure dispersione specie al Sud'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mar. (Adnkronos) – "La riapertura delle scuole, fino alla prima media, è un’ottima notizia. La didattica a distanza rischia di acuire le disparità sociali e geografiche nel Paese. Soprattutto al Sud, senza attività in presenza, si registrano preoccupanti incrementi della dispersione". Così l’europarlamentare del Partito Democratico Pina Picierno.

"Una dinamica accentuata dal ‘digital divide’, che impedisce l’accesso alla rete in troppe aree del Paese. Mi auguro quindi che sia una ripartenza in sicurezza e senza nuove interruzioni, perché altri stop sarebbero insostenibili. Bisogna poi sottolineare come il contagio nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nelle elementari sia stato quasi impercettibile. Per i bambini e per le famiglie un’altra interruzione delle attività sarebbe un colpo durissimo, ma sono convinta che Draghi e il Governo tengano sempre il tema della scuola in cima all’agenda politica”.