Covid: polemiche su convegno cure in Senato, Burioni 'da Stamina imparato nulla'

·1 minuto per la lettura
featured 1508886
featured 1508886

Roma, 13 ott. (Adnkronos Salute) – Diete, nutraceutica, carenza di vitamina D e uso dell'antiparassitario ivermectina contro Covid-19. Sono fra gli argomenti al centro degli interventi di relatori italiani e internazionali che partecipano a un convegno sul tema delle cure domiciliari, 'International Covid Summit – Esperienze di cura dal mondo', ospitato dal Senato su iniziativa dalla senatrice della Lega Roberta Ferrero. Protagonisti dell'evento "i medici dal mondo che hanno curato a casa e curano il Covid", recita il manifesto del convegno trasmetto in diretta streaming dal Senato.

Non sono mancate polemiche sui social su alcuni aspetti dell'iniziativa, soprattutto la riproposizione di cure domiciliari anti-Covid su cui nessuna agenzia regolatoria ha dato il via libera. "Da Stamina non abbiamo imparato niente. E a rimetterci sono i più deboli e i più sfortunati", ha twittato il virologo Roberto Burioni commentando l'evento.

Il convegno è promosso da Ippocrate.org che ha nei suoi obiettivi, come scritto sul sito, di essere "un laboratorio per smontare scientificamente i progetti manipolatori, per rivendicare la neutralità nella pratica medica, nella ricerca e sperimentazione scientifica, e per combattere i conflitti d'interesse esistenti e futuri. Ma anche per rivendicare una cittadinanza realmente attiva di ogni essere umano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli