Covid, preoccupa nuova variante R.1: "Contiene 5 mutazioni e resiste di più agli anticorpi"

·1 minuto per la lettura

Una nuova variante del Covid, denominata R.1, è stata rilevata in una casa di cura del Kentucky, infettando 45 tra residenti e personale sanitario. Molte di queste infezioni si sono verificate in individui completamente vaccinati. La variante è originaria del Giappone e contiene pericolose mutazioni che migliorano la sua "trasmissione, replicazione e soppressione immunitaria". 

In particolare sono 5 le mutazioni osservate in altre varianti, di cui due sulla proteina Spike, ma sono state rilevate anche molte mutazioni uniche. A far luce nel dettaglio su quella che viene definita "una variante da tenere d'occhio", è un articolo pubblicato su Forbes e firmato da William A. Haseltine, già professore della Harvard Medical School. 

GUARDA ANCHE - Cosa fare se ti ammali dopo il vaccino anti-Covid

Un'indagine del Dipartimento della sanità pubblica del Kentucky ha scoperto che la sua diffusione nella casa di cura statunitense è stata innescata da un membro del personale che non era vaccinato: l'uomo ha avviato l'epidemia all'inizio di marzo 2021, infettando decine di residenti e personale sanitario. 

Molti residenti erano completamente vaccinati, ma il virus evoluto è stato in grado di eludere la loro protezione anticorpale. Ad oggi, secondo il database del Sars-CoV-2 Gisaid, avrebbe infettato più di 10.000 persone in tutto il mondo. 

Ma come è stato possibile? La nuova variante R.1 presenta una mutazione che può portare a "una maggiore resistenza agli anticorpi", quindi potrebbe renderla maggiormente in grado di eludere gli anticorpi generati dal vaccino e da coloro che sono già stati infettati dal virus. Questa mutazione nella proteina Spike, chiamata E484K, "è presente nelle varianti Beta, Gamma, Eta, Iota e Mu di Covid-19".

GUARDA ANCHE - Vaccino e adolescenti, qual è il rischio?

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli