**Covid: Renzi, 'se vicenda mascherine vera è alto tradimento, peggio di Tangentopoli'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 ott (Adnkronos) – "Sugli appalti Covid non dico qualcuno ha rubato, ma chiarezza. Abbiamo chiesto la commissione di inchiesta, lo dico adesso con maggior ragione". Lo ha detto Matteo Renzi, all'assemblea di Iv, parlando dell'ultima vicenda legata alla fornitura di mascherine durante la pandemia.

"Il legale amico dell'ex premier, che ha preso lo studio dell'ex premier, sarebbe stato incoraggiato a valutare un accordo con lo studio del dominus dell'ex premier, che si sarebbe offerto di intercedere con la struttura commissariale nominata dall'ex premier -ha spiegato il leader di Iv-. Io ovviamente non credo che questo sia vero, ma se fosse vero ci troveremo di fronte a uno scandalo peggio di Tangentopoli: 132mila morti e qualcuno lucra sulle mascherine. Non ci credo, ma se fosse vero sarebbe alto tradimento, molto più di un fatto corruttivo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli