Covid: riapre ospedale in Fiera a Milano, già primo ricovero

·1 minuto per la lettura
(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)
(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Ha riaperto a Milano l'ospedale in Fiera, dedicato ai pazienti Covid più gravi che necessitano della terapia intensiva. L'unico ricoverato nella struttura è un uomo arrivato nella tarda mattinata di venerdì 14 gennaio. 

Intanto sono stati attivati i primi due moduli di 15 posti letto ciascuno, predisposti per rispondere alle nuove richieste di ricovero per i pazienti che hanno bisogno di essere intubati, in modo da 'alleggerire' le terapie intensive degli ospedali lombardi.

GUARDA ANCHE: Coronavirus, operai dell’ospedale Fiera Milano cantano ’O mia bela Madunina’

E' la terza volta che la struttura temporanea allestita a Fieramilanocity, nel quartiere Portello, viene attivata per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. 

Il coordinamento è affidato al Policlinico di Milano. Il personale sanitario (anestesisti e infermieri di area critica) è messo a disposizione dal Policlinico e dal Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, oltre che da diverse altre strutture pubbliche e private accreditate.

GUARDA ANCHE: Pazzali: in seconda fase 200 malati Covid a ospedale Fiera Milano

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli