Covid, Ricciardi: anche se vaccinati non abbandoniamo mascherine

·1 minuto per la lettura
featured 1351794
featured 1351794

Roma, 26 mag. (askanews) – “Dobbiamo vaccinare, vaccinare, vaccinare: quando avremo una percentuale di persone coperte dalla vaccinazione otterremo il primo risultato, che già stiamo ottenendo, cioè di diminuire i morti. Poi dal punto di vista della diffusione del virus dobbiamo continuare a portare le mascherine soprattutto nei luoghi chiusi perché di fatto anche una persona vaccinata, è protetta, ma nel suo naso nella sua gola può ancora portare questi virus che con la voce, la tosse, gli starnuti, può trasmettere a persone non vaccinate”. Lo spiega ad Askanews Walter Ricciardi, ordinario di Igiene e Medicina Preventiva all’Università Cattolica.

“Quando una persona vaccinata è in contatto con persone non vaccinate la deve portare perché può essere in grado di trasmettere l’infezione – sottolinea -. A maggior ragione naturalmente la devono portare i soggetti non vaccinati che possono non solo trasmettere ma anche contrarre la malattia, per cui essere in qualche modo dannosi a se stessi se non si hanno strumenti protettivi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli