Covid, richiami con terza dose andrebbero rinviati - direttore Oms

·1 minuto per la lettura
Logo dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms)

BUDAPEST (Reuters) - Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms), ha detto che i richiami dei vaccini anticovid con la terza dose andrebbero rinviati, poiché è prioritario aumentare i tassi di inoculazione nei Paesi in cui solamente l'1% o il 2% della popolazione è stato vaccinato.

Se i tassi di vaccinazione non verranno incrementati a livello globale, potrebbero svilupparsi varianti più potenti del coronavirus e, pertanto, le dosi pensate come ulteriore richiamo rispetto all'iniziale ciclo vaccinale andrebbero donate ai Paesi in cui la popolazione non ha ricevuto prime e seconde dosi, ha detto Tedros nel corso di una visita a Budapest.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Giselda Vagnoni, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli