Covid: Rizzotti (FI), 'fiducia in Draghi, non votiamo fiducia a Speranza'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr (Adnkronos) – "Forza Italia non voterà la sfiducia individuale al ministro Speranza, come peraltro ha sempre fatto con due sole eccezioni. Ma non perché abbiamo fiducia in lui, ne abbiamo invece molta nel presidente Draghi, che è una sorta di intelligente direttore d'orchestra. Anche se alcuni suonatori non sono cambiati, è cambiato lo spartito come gli avevamo richiesto prima della nascita del suo governo". Lo ha detto in aula la senatrice Maria Rizzotti, di Forza Italia, durante le dichiarazioni di voto sulle mozioni di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza.

"Resta chiaro che noi non abbiamo nulla a che spartire con il precedente governo e con gli errori innumerevoli fatti durante la pandemia da Speranza e non solo lui", ha spiegato Rizzotti che ha contestato al ministro diversi errori nella gestione pandemica e la mancata risposta a ben 68 interrogazioni nell'ultimo anno.

L'esponente forzista ha anche chiesto a Speranza di restituire il lavoro ai settanta professionisti di Agenas: "Sono stati prorogati i navigator, migliaia di precari della Pa e i 70 lavoratori di Agenas, sono stati fatti fuori per scelte politiche che non condividiamo -ha osservato-. Ministro, ponga riparo a questa ingiustizia".