Covid Roma, Umberto I: "Sotto pressione, terapie intensive al limite"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"La situazione dei ricoveri Covid è sicuramente seria. Anche per quanto riguarda le terapie intensive: in questo momento abbiamo 51 posti letto occupati su 55 disponibili, siamo evidentemente sotto pressione". Lo ha spiegato all'Adnkronos Salute Francesco Pugliese, direttore del dipartimento emergenza del Policlinico Umberto I di Roma. "E' una fase critica, seppure non insostenibile. Ora tutto dipende dall'andamento della curva, se continua a salire il numero dei ricoveri, anche la pressione che stiamo subendo crescerà" ha aggiunto, invitando poi i cittadini "a rispettare le regole perché gli ospedali faticano davvero molto".

Nelle terapie intensive, ha continuato Pugliese, "è un momento delicato. Se aumentano i ricoveri può essere un problema, considerato che il 10-15% dei ricoverati va poi in intensiva". Per quanto riguarda la situazione "al pronto soccorso del nostro policlinico, ad ora, ci sono 13 pazienti in attesa di ricovero e abbiamo 303 pazienti ricoverati. Oggi apriamo un altro reparto dedicato ai pazienti Covid e, complessivamente, per lunedì arriveremo ai 350 posti letto da fase 4 regionale".