Covid, Romania: casi aumentano, esauriti posti in terapia intensiva

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 ott. (askanews) - I posti letto in terapia intensiva in Romania sono completamente esauriti. I circa 1.500 posti nei reparti degli ospedali romeni sono tutti occupati a causa dell'aumento dei contagi, riportano i media romeni. Una situazione, unita all'aumento dei prezzi per gas e luce, che ha portato ieri al voto di sfiducia e alla caduta del governo, con l'apertura della crisi politica.

L'aumento dei casi in Romania è legato al basso livello di vaccinazioni, soltanto il 28% della popolazione è immunizzato. Il secondo dato peggiore nell'Ue, per tasso di vaccinazioni, a causa dello scetticismo diffuso tra la popolazione e la classe politica romena.

Sulla crisi pandemica si inserisce quella politica, dopo che ieri il governo del liberale Florin Citu è caduto in seguito al voto di sfiducia presentato dall'opposizione socialdemocratica ma sostenuto anche dalla destra e dall'estrama destra. Il presidente Klaus Iohannis avvierà le consultazioni per formare un nuovo esecutivo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli