Covid: Ronzulli, 'chi è contro green pass e vaccini è contro l'Italia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 ott. (Adnkronos) – "I disordini causati a Roma da no vax e no green pass sono figli di un’inqualificabile quanto irresponsabile cultura negazionsita che sa esprimersi solo attraverso la violenza". Così, in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato e responsabile del movimento azzurro per i rapporti con gli alleati, Licia Ronzulli.

"Una simile minoranza di fanatici e facinorosi, che mettono a ferro e fuoco le città al grido di ‘libertà, libertà’ e in nome di un’idea distorta della democrazia, deve essere unanimemente condannata, ma soprattutto isolata".

"Non si può offrire alcuna sponda né strizzare l’occhio a chi minaccia la sicurezza sanitaria in nome di assurde posizioni antiscientifiche. Le istituzioni e la politica devono essere nette e unite nello stigmatizzare non solo le violenze, ma le stesse teorie che le generano. Chi è contro vaccini e green pass è contro l’Italia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli