Covid, in Rsa Trivulzio negativi tutti gli ospiti

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Sono risultati tutti negativi i tamponi effettuati agli ospiti delle Rsa del Pio Albergo Trivulzio nella settimana dal 24 al 30 novembre. In particolare, i tamponi complessivi sono stati 548, così divisi: 372 al Pio Albergo Trivulzio (329 nell'Rsa sono risultati tutti negativi e dei 43 nelle cure intermedie sono stati riscontrati 2 debolmente positivi e ancora registrati sul portale della Centrale Unica Regionale in attesa di trasferimento presso strutture autorizzate al ricovero di pazienti Covid+).

Nella Rsa Principessa Jolanda sono stati eseguiti 53 tamponi, tutti risultati negativi, così come nell'istituto Frisia di Merate dove di 123 tamponi tutti hanno dato esito negativo. L'incidenza del numero di positivi sui tamponi effettuati è dello 0,36%. Inoltre, il 27 novembre è terminato il terzo ciclo di screening preventivo sul personale sanitario e non sanitario operante presso i reparti dell’Azienda. Hanno aderito allo screening effettuato tramite tampone naso faringeo molecolare 571 lavoratori. Allo stato, risulta confermata la rilevata positività di 1 operatore sanitario e di 1 operatore di ditta esterna, come già segnalati nel bollettino del 25 novembre scorso. L'incidenza del numero di positivi sui tamponi effettuati è dello 0,35%.

Dal 26 novembre al 1 dicembre, inoltre, è eseguita la prima sessione di verifica diagnostica del personale di reparto mediante test antigenici rapidi. Hanno aderito allo screening 401 lavoratori, di cui 4 sono risultati positivi al tampone rapido. Come da procedura aziendale, i casi positivi sono stati sottoposti, seduta stante, a test molecolare mediante tampone naso-faringeo ed inviati immediatamente al domicilio in isolamento precauzionale in attesa del risultato del tampone molecolare, che ha confermato la positività esclusivamente di 2 operatori. L'incidenza del numero di positivi - confermati da test molecolare - sui tamponi effettuati è dello 0,49%.

Inoltre, dal 26 novembre è stata avviata una nuova sessione di screening (T1) sul personale amministrativo e tecnico delle tre sedi aziendali, compresi i lavoratori delle ditte esterne. Sono stati effettuati, al momento, 50 tamponi, tutti negativi. Prosegue, sempre nei termini definiti dalla procedura aziendale, la verifica diagnostica del personale operante in Azienda a seguito di attività di tracciamento dei contatti effettuata dalla costituita Equipe di contact tracing aziendale.

Dal 24 al 30 novembre, in riscontro a 2 casi di positività accertati, sono stati sottoposti a verifica diagnostica 55 contatti dei casi. Su 55 tamponi effettuati nessuno è risultato positivo. Rimane sempre attivo lo screening su tutti i lavoratori rientrati dalle ferie o da periodi di interruzione lavorativa. Dal 24 novembre al 30 novembre sono stati eseguiti 35 tamponi. Ad oggi nessuno è risultato positivo.