Covid, Salma Hayek: "Ho detto al medico che preferivo morire in casa"

·2 minuto per la lettura
Salma Hayek
Salma Hayek

Per la prima volta Salma Hayek ha confessato di aver combattuto contro il Coronavirus all’inizio della pandemia e di aver temuto per la sua stessa vita.

Salma Hayek: il Coronavirus

A quasi un anno dal suo contagio a Covid-19 Salma Hayek ha confessato di aver combattuto strenuamente contro la malattia. A causa dei gravi sintomi a lei causati dal virus, i medici le avrebbero suggerito di farsi ricoverare ma l’attrice si sarebbe opposta. “Ho detto loro che avrei preferito morire in casa”, ha detto l’attrice, che per settimane avrebbe accusato sintomi violenti della malattia. Nonostante sia fortunatamente guarita Salma Hayek ha dichiarato che non si sarebbe ancora completamente ripresa e che avrebbe avuto non poche difficoltà a tornare sul set. L’attrice ha dichiarato che non avrebbe più avuto le stesse energie di un tempo e che la ripresa completa sarebbe “lunga”.

Salma Hayek e gli altri divi col Covid

In tanti tra i personaggi del cinema e della tv hanno rivelato di aver combattuto contro il Coronavirus. Gwyneth Paltrow starebbe ancora combattendo contro gli strascichi che la malattia le avrebbe lasciato, mentre Pink ha dichiarato che avrebbe temuto per la sua vita e per quella di suo figlio e che per questo avrebbe scritto il suo testamento. Oltre a loro anche Mel Gibson, Hugh Grant e Tom Hanks si sono trovati a dover combattere contro il Coronavirus.

Salma Hayek: la vita privata

L’attrice non ha rivelato ulteriori dettagli sul suo contagio da Coronaviurs o sui suoi familiari. Dal 2016 l’attrice è sposata con François Henri Pinault, padre di sua figlia Valentina Paloma. I due nonostante diversi tira e molla stanno insieme ancora oggi, e a quanto pare sono più felici che mai. L’attrice ha deciso di far aggiungere il cognome del marito al suo in seguito ad una loro crisi sentimentale.