**Covid: Salvini, 'no vaccini a chi è senza documenti, torni nel proprio Paese'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 mar. (Adnkronos) – "In un Paese normale chi non ha documenti viene rispedito nel suo Paese. Pensate che in Australia, in Canada, in Svizzera, in Brasile, in Arabia Saudita un italiano senza documenti possa andare in un centro vaccinale pretendendo qualcosa? Bisogna fare il massimo per garantire il vaccino a tutti gli italiani". Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite di 'Stasera Italia' su Retequattro, a proposito della proposta di Giulio Tremonti di vaccinare anche quegli stranieri che sono privi di documenti.

E rispetto alle domande di sanatoria che non sono state ancora evase, "andatelo a chiedere ai geni che si sono inventati la sanatoria, che è una boiata pazzesca", ha commentato il leader del Carroccio.