Covid, Salvini: riaprire le discoteche dal primo luglio

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 giu. (askanews) - Incontro tra Matteo Salvini e il presidente della Silb-Fipe Maurizio Pasca, organizzazione del settore dell'intrattenimento notturno. Al centro del colloquio, le esigenze dei locali a partire dalle discoteche e dalle sale da ballo. La richiesta del settore - che conta 100mila posti di lavoro, 3mila locali e un fatturato da 2 miliardi - è riaprire il primo luglio, quando non ci sarà più il coprifuoco nazionale.

Salvini - riferisce una nota della Lega - ha sottolineato che "anche gli amministratori locali della Lega, a partire dai governatori, sono allineati e favorevoli. Non solo. La Conferenza delle Regioni aveva già ipotizzato di togliere i divieti nelle zone bianche grazie al green pass". Il leader della Lega "ha personalmente affrontato l'argomento con il Presidente del Consiglio Mario Draghi, ieri, e in queste ore è al lavoro in stretta collaborazione con il ministro Giancarlo Giorgetti", si legge ancora in una nota. "Vogliamo garantire il divertimento controllato, sicuro e ragionevole", ha affermato Salvini.