Covid: Save the Children, '2 adolescenti su 3 favorevoli all'obbligo vaccinale' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – L’Atlante dell’infanzia a rischio, curato anche quest’anno da Vichi De Marchi, vuole approfondire il tema della cittadinanza scientifica nell’ambito di una più ampia analisi dei territori dell’infanzia e dell’adolescenza. Un viaggio attraverso mappe e dati che provano a ridisegnare la geografia di un paese in cui bambini e adolescenti hanno visto allargarsi ogni giorno le diseguaglianze, con l’aiuto degli esperti e ascoltando le voci dai territori. È possibile immaginare il futuro? È quanto tenta di fare questo Atlante per scoprire che il domani può essere raccontato solo a partire da desideri, bisogni, paure e speranze dei più piccoli e degli adolescenti. Sono loro a raccontarci come immaginano la loro vita, che scuola vorrebbero, in che pianeta sperano di vivere.

“Misurare oggi le disuguaglianze è importante non soltanto per registrare come la pandemia abbia ulteriormente accentuato i divari, ma perché il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, combinato con gli altri strumenti europei, tra cui la Child Guarantee, e i fondi nazionali, può rappresentare un punto di svolta”, spiega Raffaela Milano, direttrice dei Programmi Italia – Europa di Save the Children. “Questi dati della ricerca Ipsos ci confermano la consapevolezza e il senso di responsabilità forte dei giovani, non possiamo continuare a non ascoltarli. Smettiamola di renderli invisibili nelle scelte che li riguardano, apriamo presso Comuni, scuole e associazioni spazi di partecipazione per progettare con i ragazzi e le ragazze il Pnrr sul territorio e lasciamo che siano loro a indicarci la strada per quello che sarà prima di tutto il loro futuro”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli