Covid: Scalfarotto, 'indegne parole Cunial su green pass e leggi razziali alla Camera'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 set (Adnkronos) – "Davvero inaccettabili le parole pronunciate alla Camera dalla deputata Sara Cunial, che ha accostato il green pass alle leggi razziali: è incredibile che una deputata della Repubblica insulti , dal suo scranno nell’aula di Montecitorio, la memoria del nostro Paese che porta e sempre porterà i segni indelebili della Shoah". Lo dice Ivan Scalfarotto, di Iv.

"Sarà la nostra comunità nazionale, prima ancora dell’ufficio di presidenza della Camera, a valutare parole così terribili e indegne e a ripudiarle. L’ignoranza del dato scientifico e di quello storico, unite in un miscuglio così micidiale, veramente non sono degne di essere rappresentate nel luogo più alto e solenne, dove si manifesta la sovranità popolare di un grande Paese come il nostro", aggiunge il sottosegretario all'Interno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli