Covid, scoperta a Bologna nuova variante: "casi di messicana"

·2 minuto per la lettura

Un nuovo studio condotto da un team di ricercatori e studenti dell'Alma Mater di Bologna, guidato dal Prof. Federico Giorgi, ha scoperto una nuova mutazione del Covid-19, la variante messicana. Il lavoro del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell'Università del capoluogo emiliano ha portato alla nuova scoperta che però non deve preoccupare gli italiani, nonostante i casi accertati. 

"In questi mesi abbiamo continuato la nostra opera di 'monitoraggio genomico' alla ricerca di nuove varianti, potenzialmente pericolose, di SARS-CoV-2 - spiega Giorgi a Bologna Today - Nel nostro studio appena pubblicato sul Journal of Medical Virology, 'Preliminary report on SARS-CoV-2 Spike mutation T478K', abbiamo scoperto una nuova mutazione che è molto cresciuta in frequenza nel nord America a partire da gennaio di quest'anno, e in particolare in Messico, dove più della metà dei virus in circolazione porta questa mutazione T478K. Nessuna paura per l'Europa e per l'Italia comunque, dove abbiamo rilevato solo 4 casi isolati, e la variante non sembra crescere in frequenza, probabilmente anche grazie al successo della campagna vaccinale".

"Questa variante messicana - prosegue l'esperto - è comunque da controllare attentamente perché colpisce un aminoacido della proteina Spike (il 478) direttamente in contatto con la proteina umana ACE2. Come sappiamo, l'interazione fra Spike e ACE2 consente al virus di legarsi ed entrare nelle cellule bronchiali e polmonari umane. Tutte le varianti pericolose di SARS-CoV-2 più note hanno subito mutazioni negli aminoacidi di Spike: per esempio la variante "inglese" è mutata nell'aminoacido 501, mentre quella "sudafricana" negli aminoacidi 501 e 484".

La nuova mutazione è molto presente in Messico (più del 50% della popolazione ne è affetta), ma anche gli Stati Uniti hanno molti casi. 

GUARDA ANCHE - Australia, scoperta scientifica per bloccare l'infezione Covid-19

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli