Covid scuola, Renzi: "Chiusura sbagliata, piuttosto vaccinazione in classe"

·1 minuto per la lettura

"Il nostro scopo è quello di dover vaccinare sempre di più. Io sono per l'obbligo vaccinale da una vita. Per me nemmeno in Chiesa, e lo dico da cattolico, non si dovrebbe entrare senza green pass. Ma chiudere la scuola, no: è sbagliato. Mi spiega perché mia figlia dovrebbe poter andare in pizzeria e non a scuola? E' una follia. Invece che chiudere, io fari i vaccini a scuola". Lo dice Matteo Renzi a In Onda su La7, che poi, sulle affermazioni di Beppe Grillo sui vaccini chiosa: "Quando si parla di scienza Grillo deve tacere".

Sull'attuale situazione politica, Renzi poi chiarisce: "Un governo Draghi non può esserci senza Draghi. Ho rispetto per tutti i ministri ma senza Draghi non può esserci". "Io penso che non si possa fare a meno della politica. Draghi non è arrivato lì perché ha vinto un concorso perché la politica ha fallito, è arrivato lì dopo una durissima battaglia politica ed è frutto di una scelta politica. Non c'è nessun altro che abbia la stessa credibilità di Draghi. E' un bene per il nostro Paese. Il punto è molto semplice: se Draghi resta a palazzo Chigi gli va garantita l'agibilità politica". Ma "Draghi può fare anche il presidente della Repubblica perché è un asset importante di questo Paese ma ci vuole la politica per capire quale scenario se resta a Chigi o se va al Colle".

E sull'ipotesi di Luigi Di Maio presidente del Consiglio se Mario Draghi venisse eletto al Colle ironizza: "Più credibile pensare che io giochi al posto di Vlahovic centravanti della Fiorentina che Di Maio faccia il Presidente del Consiglio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli