Covid, "secondo anno di pandemia più mortale del primo"

·1 minuto per la lettura

La pandemia di Covid-19 "ha già fatto oltre 3,3 milioni di morti e questo secondo anno di emergenza si avvia ad avere più decessi rispetto al primo. Dobbiamo salvare le vite e i mezzi di sussistenza delle persone con una combinazione di misure di salute pubblica e campagna di vaccinazione. Non c'è altra via d'uscita". Lo ha affermato il direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante la conferenza stampa Oms a Ginevra.

Parlando poi dell'emergenza nel sud dell'Asia e in altri Paesi molto colpiti, "non è solo l'India a vivere l'emergenza Covid - ha sottolineato -. Nepal, Sri Lanka, Vietnam, Cambogia, Thailandia ed Egitto sono solo alcuni dei Paesi che stanno affrontando picchi di casi e ricoveri" ha detto, aggiungendo un appello: "Capisco perché alcuni Paesi vogliono vaccinare i bambini e gli adolescenti, ma in questo momento li esorto a riconsiderare la scelta e a donare invece i vaccini al programma Covax".